CIVILECONDOMINIO

Fondo speciale per lavori condominiali

Cos’è un fondo speciale per i lavori condominiali?

Un fondo speciale ex art 1135 c.c. per i lavori condominiali è un fondo riservato per finanziare lavori straordinari o di manutenzione straordinaria all’interno di un condominio.

È istituito e gestito dagli stessi condomini e può essere utilizzato per coprire una vasta gamma di spese, come la riparazione del tetto, la sostituzione dell’ascensore, la ristrutturazione delle parti comuni e altro ancora.

_______________________

Come funziona?

La creazione e la gestione di un fondo speciale richiedono entrambi una pianificazione accurata e una buona comunicazione tra te e gli altri condomini.

In genere, la decisione di istituire un fondo speciale viene presa in assemblea condominiale, dove si definiscono le modalità di contribuzione e di utilizzo del fondo.

Ogni condomino e quindi anche tu dovrai contribuire mensilmente o periodicamente con una quota proporzionale alla dimensione della propria unità immobiliare.

Questi contributi vengono raccolti e conservati in un conto bancario dedicato, aperto appositamente per il fondo speciale.

Quando si rende necessario affrontare lavori straordinari o di manutenzione straordinaria all’interno del condominio, Ti sottolineo come il fondo speciale venga utilizzato per coprire le relative spese.

È fondamentale che la decisione di utilizzare il fondo venga presa secondo le maggioranze di legge, garantendo così una gestione trasparente e condivisa delle risorse finanziarie.

Per garantire una corretta gestione del fondo speciale, è importante tenere una documentazione accurata di tutte le transazioni finanziarie.

Questo include la registrazione dei contributi dei condomini, degli addebiti per i lavori eseguiti e dei saldi disponibili nel conto del fondo speciale.

Una gestione accurata della contabilità del fondo non solo assicura la trasparenza finanziaria, ma può anche facilitare la rendicontazione e la presentazione dei conti durante le assemblee condominiali o in caso di ispezioni da parte delle autorità competenti.

Inoltre, è consigliabile redigere un regolamento interno che definisca chiaramente le modalità di utilizzo del fondo, i criteri per l’autorizzazione dei lavori e le procedure da seguire per la richiesta di finanziamento.

Questo regolamento aiuta a stabilire linee guida chiare per i condomini e a prevenire controversie o malintesi sulla gestione del fondo.

Infine, è importante che i condomini siano regolarmente informati sullo stato del fondo e sull’utilizzo dei fondi attraverso comunicazioni trasparenti e aggiornamenti periodici durante le riunioni condominiali o tramite piattaforme digitali dedicate.

Una comunicazione aperta e tempestiva contribuisce a mantenere un clima di fiducia e collaborazione all’interno della comunità condominiale, favorendo una gestione efficiente e condivisa del fondo speciale per i lavori condominiali.

______________________________

Cosa succede in caso di mancata costituzione del fondo speciale?

Qualora in sede di delibera assembleare venga deciso a maggioranza di eseguire lavorazioni straordinarie interne al condominio e quindi venga scelta la ditta esecutrice – professionisti nonchè deliberata la spesa totale, qualora nel corso dell’anno non si siano accantonate somme destinate al fondo (come sopra riportato) ove nel verbale assembleare non venga riportata la costituzione del fondo pari all’importo totale dei lavori, la delibera assembleare è NULLA e può essere quindi impugnata.

_________________________________

Ti consiglio di visitare anche tutte le news presenti nel sito.

 

Condividi l'articolo su: